Centro trentino di riabilitazione cardiologica motoria e neuromotoria

Azienda con sistema di qualitá certificato
image
deenit
 

Riabilitazione cardiologica

Patologie coinvolte

controllo clinico

I pazienti ricoverati presso la riabilitazione cardiologica possono provenire direttamente dagli ospedali per acuti dove sono stati sottoposti ad intervento cardiochirurgico od interventistico (valvolare, per patologia ischemica come il bypass o la rivascolarizzazione mediante PTCA, per patologia vascolare o congenita o dopo episodio di insufficienza cardiaca). In questo caso si parla di riabilitazione di prima fase. Lo scopo del ciclo riabilitativo è quello di ripristinare le normali funzioni cardiovascolari e globali. I cardini di questa prima fase riabilitativa sono l’attività di fisioterapia respiratoria e una controllata attività fisica con lo scopo di riportare il paziente ad una normale vita di relazione. La durata del ricovero è variabile, solitamente è di due settimane.

 

La riabilitazione cardiologica di seconda fase, che può essere eseguita in regime di ricovero o in Day Hospital, inizia dopo circa 45 – 90 giorni dalla procedura o dall’evento acuto. Il paziente proviene da casa e l’attività ha come scopo il completo recupero funzionale e il raggiungimento di una performance che si avvicini il più possibile (o addirittura superi) la capacità pre-evento acuto. L’attività fisica è più complessa con attività molteplici, tra cui stretching, nordic walking, esercizio su scala mobile e varie altre attività fisiche sotto controllo clinico e strumentale che permettono una precisa valutazione del tipo di attività da eseguire per ogni paziente. Questo periodo, della durata di 2/3 settimane, prevede una valutazione finale della capacità funzionale raggiunta.

 

 
P.Iva 00681710224 | capitale sociale, interamente versato, è di € 3.000.000. | Cookie Policy - Privacy Policy
© 2014 Casa di Cura Eremo