Centro trentino di riabilitazione cardiologica motoria e neuromotoria

Azienda con sistema di qualitá certificato
image
deenit
 

Blog

Ultimi post pubblicati

Categorie

pubblicato il 17 Agosto 2020 nella categoria
08/17/2020

Buona sera,
Questa mattina mi sono recata all’Eremo per l’effettuazione, in regime privato, di due rx a bacino e anca. L’appuntamento era fissato per le 11.45 (lo stesso orario di un’altra signora in attesa…) e sono invece entrata nella sala raggi alle 12.55 circa, con quindi un’ora e 10 minuti di ritardo. Sono arrivata con un po’ di anticipo e, spontaneamente, dopo triage Covid 19 e accettazione, ho atteso 10 minuti in giardino. Sono quindi entrata puntualmente nel corridoio per essere chiamata. A prescindere dall’attesa mai gradita, tanto più se a pagamento, segnalo la mancata riorganizzazione del servizio da parte dellEremo in questo periodo delicato per il contrasto al Covid. Non ero l’unica ad attendere nel corridoio dove c’è la sala raggi. Non ho infatti trovato posto a sedere in tutto il corridoio e solo la gentilezza di un operatore che, vedendomi in piedi dolorante, si é offerto di portarmi una sedia, mi ha consentito di sedermi, vicino al bagno ampiamente utilizzato da svariate persone, anche degenti presso la casa di cura. Ho avuto proprio la sensazione di assembramento, senza alcun controllo da parte di operatori della struttura. Passavano medici, altri utenti per altre prestazioni più la gente in attesa ai raggi. Penso che invitare i presenti ad aspettare in giardino, chiamati dal radiologo o da altro personale, avrebbe permesso una riduzione del rischio Covid e comunque di vivere un’esperienza meno tesa. Segnalo fra il resto che, nonostante il cartello di usare la mascherina correttamente, molti – credo – degenti visto l’abbigliamento, giravano con la mascherina calata sotto la bocca e in un capannello di 5-6 persone verso le 12.40 all’inizio del corridoio, una persona per meglio farsi capire, ha abbassato la mascherina proprio mentre parlava….Ritengo quindi sia importante che vi dotiate di un protocollo per gestire situazioni non previste in cui l’attesa in locali chiusi come un corridoio, dove passano molte persone, riduca assembramenti e possibilità di eventuale contagio Covid 19.
Distinti saluti, Elena Vecchietti
(per risposta potete usare l’indirizzo: vecchiettielena@gmail.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 
 
P.Iva 00681710224 | capitale sociale, interamente versato, è di € 3.120.000. | Cookie Policy - Privacy Policy
© 2014 Casa di Cura Eremo